Fare figli per altri: solidarietà e sfruttamento.

il pane e le rose

Sull’argomento non ho niente di definitivo da dire. Se sia giusto che una donna faccia un figlio per darlo ad altri che non possono averne, non lo so. Non so neppure se io avrei potuto farlo, visto che non ho mai avuto figli, non so cosa significhi averne. Forse però, in questo caso, il non avere figli mi rende facile non essere influenzata dalla mia esperienza personale. Comunque, su temi di portata epocale generalmente ho più dubbi che certezze e finisco per incasinare la vita a chi vorrebbe risposte certe. Non ne troverete qua.
Rileggendo e ripensando nella nostra storia – millenaria – questa cosa che una donna fa un figlio per un’altra sterile è sempre esistita, sia che lo faccia di proposito, cioè per darlo all’altra oppure che lo faccia e poi, non potendo mantenerlo, ne trovi un’altra più abbiente a cui affidarlo. Ricordate La prima cosa bella di…

View original post 718 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...